Salta al contenuto principale

Cambiamenti nello stile di vita e nei modelli di spesa: l’ambiente tra le priorità

Cambiamenti nello stile di vita e nei modelli di spesa: l’ambiente tra le priorità

L'incertezza geopolitica ed economica, insieme alla crescente preoccupazione per il cambiamento climatico, stanno spingendo i consumatori italiani a rivalutare i loro stili di vita e le scelte di spesa. Le priorità emerse includono il risparmio, il benessere fisico e mentale, nonché la tutela dell'ambiente.

Il tema della sostenibilità continua a suscitare un interesse crescente tra i consumatori, stimolato anche dalla consapevolezza del cambiamento climatico che sta influenzando le abitudini di consumo consolidate nel tempo. La sostenibilità guida le decisioni d'acquisto, con il 65% dei consumatori che presterà maggiore attenzione all'impatto ambientale dei loro consumi. La consapevolezza dell'impatto ambientale è evidente, con il 63% dei consumatori che si aspetta un peggioramento del cambiamento climatico nei prossimi 6 mesi.

In risposta a queste sfide, i consumatori stanno adattando i propri comportamenti di acquisto: il 75% cerca di riparare anziché sostituire, il 61% utilizza borse riutilizzabili durante lo shopping, il 56% pratica il riciclo dei prodotti e il 41% cerca di ridurre il consumo di acqua. Inoltre, il 46% dei consumatori presta maggiore attenzione alle scelte sostenibili dei brand, privilegiando quelli con meno imballaggi e ingredienti di qualità.

Le aziende stanno rispondendo a questa crescente domanda introducendo nuovi prodotti o riformulando quelli esistenti per renderli più sani e sostenibili. Tuttavia, i prezzi elevati dei prodotti sostenibili rappresentano ancora un ostacolo significativo per il 62% dei consumatori.

La trasparenza diventa fondamentale per guidare le scelte sostenibili dei consumatori, con il 59% che richiede maggiore chiarezza e informazioni precise da parte delle aziende. Inoltre, si auspica un coinvolgimento attivo dei Governi nel garantire un futuro più sostenibile per il Paese: l'82% dei consumatori ritiene che i Governi e le autorità di regolamentazione debbano agire da leader nel promuovere risultati sociali e ambientali positivi, affiancando le aziende in questo ruolo chiave secondo il 75% dei rispondenti.

Immagini allegate