Salta al contenuto principale

Strategie di decarbonizzazione del portafoglio: domande e suggerimenti

Portfolio decarbonisation strategies: questions and suggestions

Gli intermediari finanziari stanno integrando il clima nella gestione del portafoglio e nelle strategie di prestito. Obiettivo condiviso è la corretta gestione dei rischi connessi. Molti sono spinti anche dal desiderio di fare la propria parte per favorire la transizione verso un’economia a basse emissioni di carbonio. Nei loro sforzi per perseguire questi due obiettivi, molti intermediari si sono impegnati a ridurre le emissioni di carbonio finanziate dal lato delle attività dei loro bilanci e a raggiungere l’azzeramento delle emissioni nette finanziate entro il 2050, possibilmente raggiungendo obiettivi quantitativi intermedi. Disinvestire dalle imprese ad alta intensità di carbonio e investire in quelle a basse emissioni di carbonio dovrebbe ridurre il rischio di transizione (il primo obiettivo) e dovrebbe rendere più difficile l’accesso ai finanziamenti per i grandi emettitori, spingendoli a ridurre gli investimenti nelle tecnologie inquinanti (il secondo obiettivo). Questo articolo sostiene che questa strategia, apparentemente semplice e sensata, nasconde numerose complessità le cui implicazioni non sono state ancora pienamente chiarite, e che alcune delle sue conseguenze potrebbero essere indesiderate. In poche parole, nonostante i sostanziali progressi compiuti negli ultimi anni, sono necessarie ulteriori ricerche per far luce su come il settore finanziario possa perseguire efficacemente gli obiettivi di cui sopra.